38. La pecora sul soffitto

Una pecora sul soffitto

La novena è noiosa. Ma nell’ultima fila succede qualcosa di speciale. Ahmed è col naso per aria, vicino a Bilal. Io sono Marina e ho la testa tra le nuvole. Io e Aisha siamo amiche per la pelle, e ci sediamo sempre vicine. Noi quattro sembriamo solo, seduti sulla panca come tutti. Tutti noi abbiamo i cappucci. Usiamo i cappucci dei giubbotti come cuscini e alziamo le testoline al soffitto, appoggiandole sullo schienale del banco. L’Ignazio ad Ahmed e Bilal ha detto che loro in chiesa alla novena (che è noiosa) non ci possono venire perché loro sono di Allah. E Allah non li lascia entrare in una chiesa dei cristiani. Ma io ce li ho portati lo stesso insieme ad Aisha. Io e Aisha vogliamo mostrare ad Ahmed e Bilal che in cielo si vola da sempre. Che anche gli uomini hanno le ali. Che uno che sapeva disegnare benissimo forse ha volato, per arrivare a disegnare sul soffitto. Il pittore Musìo, l’amico di zio Gianni, ha detto che di sicuro Michelangelo si schizzava la faccia di colori perché dipingeva con il pennello all’insù, sui soffitti delle chiese. Che ti credi, che è facile? Ridiamo. E allora noi guardiamo. E cerchiamo tutto quello che hanno disegnato. Ahmed da quaggiù trova una pecora. Una pecora! Una pecora come nel Piccolo Principe. Bilal guarda tutte le forme dei piedi e delle mani. Io trovo trentasei angeli bambini. Aisha trova perfino una spada. Il prete è venuto a vedere se chiacchieravamo. Quattro teste si sono girate verso destra senza dire nulla aspettando di essere sgridate ancora una volta senza aver fatto niente di male. Il destino dei bambini, e di certi popoli. Era il prete anziano che si mette il cappello rotondo. Non ha detto nulla.  Meno male. Poi abbiamo trovato tutti sul soffitto la colomba bianca con le foglie nel becco. L’Ignazio, invece, è proprio un cecato. Non la trova mai.

di Antonella Petrera

illustrazione di Valeria Zaccheddu
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...